Smaltimento RAEE

Home / Smaltimento RAEE

Smaltimento RAEE

I RAEE sono i Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche e rappresentano la categoria di rifiuti in più rapido aumento a livello globale visto la crescente diffusione di apparecchi elettronici.



I RAEE sono i Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche e rappresentano la categoria di rifiuti in più rapido aumento a livello globale visto la crescente diffusione di apparecchi elettronici.


Esempi di RAEE:
• Grandi elettrodomestici
• Piccoli elettrodomestici
• Apparecchiature informatiche e per telecomunicazioni
• Apparecchiature di consumo
• Apparecchiature di illuminazione
• Strumenti elettrici ed elettronici (ad eccezione degli utensili industriali fissi di grandi dimensioni)
• Giocattoli e apparecchiature per lo sport e per il tempo libero
• Dispositivi medici (ad eccezione di tutti i prodotti impiantati ed infetti)
• Strumenti di monitoraggio e controllo
• Distributori automatici


La normativa individua 5 raggruppamenti di rifiuti hi-tech nei quali vengono smistati a seconda della loro tipologia e in base alle tecnologie necessarie al loro corretto trattamento:
• Raggruppamento R1 – freddo e clima (frigoriferi, condizionatori e scalda-acqua)
• Raggruppamento R2 – grandi bianchi (lavatrici, lavastoviglie, forni, piani cottura, etc…)
• Raggruppamento R3 – tv e monitor
• Raggruppamento R4 – piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo, apparecchi di illuminazione e altro
• Raggruppamento R5 – sorgenti luminose


I RAEE possono contenere sostanze quali metalli pesanti, ritardanti di fiamma bromurati, sostanze alogenate, sostanze lesive per l’ozono. Molte di queste sostanze rappresentano un potenziale pericolo per l’ambiente se non vengono trattate o smaltite in modo adeguato.
Le attività di trattamento prevedono varie fasi, indicativamente:
• messa in sicurezza o bonifica, ovvero asportazione dei componenti pericolosi
• smontaggio dei sotto-assiemi e separazione preliminare dei materiali
• lavorazione meccanica per il recupero dei materiali.


Dai diversi RAEE, è possibile ottenere vetro, ferro, alluminio, rame e plastiche.Il trattamento e il riciclo dei RAEE è fondamentale anche per la presenza in questi oggetti di componenti potenzialmente inquinanti come ad esempio il mercurio contenuto nelle moderne lampadine.


Ambiente Italia effettua lo smaltimento/Recupero dei materiali RAEE rispettando a pieno la normativa vigente, in centri adeguatamente attrezzati ed autorizzati alla gestione dei rifiuti sfruttando le migliori tecniche disponibili. Il nostro servizio prevede un servizio di raccolta con nostri mezzi autorizzati e la fornitura di contenitori omologati in base alle varie tipologie di raee prodotti.

RICHIEDI SUBITO UN PREVENTIVO